No al Trusting Computing

Il piccolo diario digitale di una banda di allegri giovanotti e belle pulzelle che amano la buona compagnia, i concertoni, il buon vino e l'erba del vicino.

lunedì, gennaio 15, 2007

Musicisti e recensori cercasi A.A.A. The Freak Machine

In questo periodo stò lavorando su un progetto che contiene solo collaborzioni musicali, quindi stò cercando qualsiasi musicista che voglia collaborare per il mio prossimo album (probabilmente il settimo).

Inoltre cerco qualcuno che sappia scrivere decentemente per recensirmi e mettere le recensioni sul mio blog.
AVANTI!!! FATEVI AVANTI!!!
WOOOOOOOOOOOOOO!!!!!!!

THE FREAK MACHINE!!! WOOOOOO!!!

E finalmente sono riuscito ad abbozzare anche un abbozzobozzobozzo di blog tutto mio dove poter mettere tutte le mie informazioni che riguardano la musica dell' "artista formalmente noto come The Freak Machine".
Siete tutti invitati per commentare ed asprimere giudizi!!! 

lunedì, ottobre 23, 2006

Auto in fiamme al mercato di Casolla



Si era a passeggio allegramente io e il Daniele (che molti di voi ricorderanno per la sua spasmodica apatia serale) quando a un tratto, dal finestrino della macchina, ci è parso di vedere un cassonetto incendiato nelle prossimità di via ruta, su un lato dello spazio dedicato a drive-in nonchè mercato di casolla. Cosa che non ci ha colpito particolarmente date le condizioni in cui si ritrova la nostra provincia (e non solo) in materia di strade piene di immondizia, cittadini inbestialiti e via dicendo.. rese note grazie anche al video-documentario "Caserta capitale dell'immondizia" (by Paolo e Gianni).
Ma guardando meglio non ci è stato difficile riconoscere, tra le fiamme, la sagoma di un automobile invece di quella di un cassonetto. Insomma dopo aver chiamato i vigili del fuoco ed essere corsi a casa per recuperare una macchina fotografica e un fratello curioso (dotato di telecamera senza cassetta), siamo tornati sul posto per scattare qualche foto (1,2,3,4,5,6,7) e cercare di capirci qualcosa...
ma sia durante l'attesa, sia dopo l'arrivo delle forze dell' ordine le idee non si sono schiarite per niente.
Anche la polizia infatti aveva l'aria dei tanti passanti che si fermavano chiedendo "uagliù ma k'è stat'?".
Dopo aver quindi, visto i vigili del fuoco estrarre una bombola del gas dall' interno dell' auto ridendo e scherzando e dopo aver strabuzzato gli occhi a sufficienza nel constatare ciò che succede nella mia città natale che ho lasciato poco tempo fà alla volta di Venezia e che ritrovo in uno stato, se possibile, ancora peggiore di allora, ci siamo fatti da parte per lasciar proseguire le operazioni (del tutto arbitrariamente, infatti sulla scena continuavano a passare macchine e motorini a due metri dalle fiamme ancora accese) e nella speranza di sapere qualcosa il giorno dopo da qualche testata locale. Ebbene oggi e il giorno dopo e (almeno su internet) non si trova niente.
Ora capisco che non sia la notizia del secolo.. però un po' di curiosità è normale e poi diciamolo.. mi sono lasciato prendere dall' ondata di citizen-journalism aperta dal documentario di cui sopra...
Insomma se qualcuno ne sa qualcosa lasci una parolina, se qualcuno è schifato abbastanza da dirlo riguardo ai fenomeni di degrado che si manifestano da queste parti, va bene uguale...
da questo WG (da non confondersi con WC) è tutto arrivederci.

domenica, ottobre 15, 2006

The Freak Machine!!! (WOOOOO!!!)

Finalmente il mondo ha potuto assistere ad una delle più incredibili nascite nel campo della musica e dell'arte in generale!!!
L'artista formalmente conosciuto come "The Freak Machine" alias Leonardo Crocetta ha registrato, pubblicato ed editato il suo primo disco dal titolo "The Freak Machine Themes".
Il disco non presenta alcuna finalità se non quella apparente di dare fastidio all orecchio dell uomo medio e di presentare presuntuosamente una serie di note e di suoni che male si accordano con l'idea stessa di musica.
E' musica esclusivamente elettronica con sonorità fra il darkwave ed il minimalismo.
Lo potete trovare, ascoltare e scaricare completamente e gratuitamente so www.soundclick.com cercando "The Freak Machine".

"The Freak Machine, you know what this means!!!"

giovedì, luglio 20, 2006

il laureato

Il Laureato non è solo un film del 1967 di Mike Nichols con Anne Bancroft, Dustin Hoffman, William Daniels, Murray Hamilton,ma da ieri quando qualcuno pronuncierà questa parola dovreo automaticamente pensare al buon paolo picazio,che ha preso un grandissimo 108 con la sua tesi su google.
questo è senz'altro l'anno dei grandi eventi:la sinistra vince le elezioni, l'italia vince i mondiali, spoggi finisce la maturità,paolo si laurea...
essì DOTTOR paolo,tantissimi auguri da tutti i laviano boys and girls...

domenica, giugno 04, 2006

Twin Peaks

Amici miei mi sento ancora alquanto scosso dal finale, avrei voglia di sfogare tutte le mie frustrazioni ed angosce, ma per rispetto a coloro che non hanno ancora concluso la serie, non darò loro alcuni indizi sulla fine o sullo svolgimento della trama!
Ci sono dei momenti in cui un uomo si rende conto che le vecchie realtà su cui aveva vissuto finora non esistono più, tutto ciò su cui aveva sempre contato, tutte le sue verità più certe vengono improvvisamente a mancare, e si ritrova solo! "Bisogna andare avanti", si dice, "Ormai non c'è più nulla da fare", "Non ha senso vivere nel passato e perdersi nei meandri infiniti dei Se fosse", "Non ci sono più le mezze stagioni".. etc.
Ma ormai l'ora è tarda, io mi appresto ad accettare il duro cambiamento.. e dovreste farlo anche voi!!
L'unica consolazione è nel fatto che queste realtà che hanno preso parte alla nostra vita continueranno.. "Oltre la Vita e la Morte!!!"

mercoledì, maggio 31, 2006

un anno dal flippaut

oggi voglio fare il nostalgico,xkè se ci pensate o popolo di vialaviano è già passato un anno dal festivalone ke ha visto insieme prodigy e chemical brothers( e vabbè, anke gli slipknot,xò ki cazzo se li è cagati)..
ok, lo so ke risponderete frasi tipo :evabbè, i prodigy li abbiamo rivisti a Roma!-, oppure-tra qualke giorno andiamo a vedere i tool!- oppure -lo tziget è molto più figo..., ad ogni modo volevo ricordare questa bella esperienza(e anke il primo post sul blog), quei due giorni distruttivi (vuoi x la musica, vuoi x la droga, vuoi x il barese) ke hanno un pò inaugurato l'estate 2005, sperando ke anke l'estate 2006 con i tool( e magari con la vittoria ai mondiali) si aprà nel verso giusto
excelsior!

giovedì, maggio 11, 2006

firmate la petizione per abolire il costo di ricarica per le schede cellulari

Ciao a tutti,
In questi giorni è passata sotto esame alla Commissione Europea la richiesta di abolizione dei costi di ricarica per le schede cellulari (i famosi 5 euro sui 30 che paghiamo) presentata da un comune cittadino italiano.
Questo fenomeno è tutto italiano, negli altri paesi del mondo il credito telefonico corrisponde a quello che si ha pagato per la ricarica! La notizia che la C.E. si stia mobilitando (e ha già preso contatti con l'Authority italiana) ci rinfranca moltissimo, ed è un segnale chiaro e pulito del fatto che qualcosa può cambiare. Per questo riporto qui sotto un link nel quale si può firmare (online) la petizione per l'abolizione dei suddetti costi di ricarica. Bisogna arrivare a quota 50000 firme ... siamo solo a 13000!
(Ma quand'è che noi italiani la smetteremo di farci prendere per il culo?!?!? (ndr) [forse ci piace ? (ndr 2)]Il primo link qui sotto e quello che permette di accedere alla petizione
http://www.petitiononline.com/costidir/petition.html
Questo secondo link è quello che permette di accedere ad un articolo sul> tema
http://punto-informatico.it/p.asp?id=1473614&r=Telefonia